Modulo inviato correttamente, verrete contattati quanto prima.
Informativa ai sensi dell’Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali (Privacy)
Premendo su Invia autorizzo il trattamento e la comunicazione dei miei dati nei limiti e nel rispetto della legge sulla privacy.

Gomme rumorose? Ecco come risolvere il problema

Pubblicato : 03/09/2018 14:42:20
Categorie : Uso e Manutenzione

L'auto è così rumorosa da impedirvi di ascoltare la radio? Potrebbero essere le gomme.

Hai notato che per ascoltare bene la musica o dialogare con il passeggero devi chiudere i finestrini? Il rumore esterno può essere causato da pneumatici rumorosi.

La rumorosità degli pneumatici è un fattore verso il quale c'è sempre più attenzione da parte delle aziende produttrici. Tra i 50 e 120 km/h, gli pneumatici sono la fonte principale di rumore emesso da un veicolo in movimento. Vediamo come risolvere questo problema e da cosa è causato.

Rumorosità degli pneumatici e rumore di rotolamento

Il rumore degli pneumatici è dannoso per te, poiché disturba la guida, ma è soprattutto causa di inquinamento acustico. A contribuire a tale fenomeno vi è certamente un manto stradale inadeguato. Le vibrazioni dei tasselli del battistrada in contatto con il fondo stradale e la compressione d'aria nelle dentellature del battistrada possono causare il fastidioso effetto. Allo stesso tempo, una pressione troppo bassa degli pneumatici accentua la rumorosità. La prima cosa da fare è quindi avere un’adeguata pressione delle gomme, infine accertarti che non ci siano altri fattori che possano causare il rumore. Una volta esclusi questi due elementi puoi dire con certezza che le tue gomme hanno un elevato rumore di rotolamento!

Attenzione all’etichetta europea degli pneumatici!

L’acquisto frettoloso, o guidato dalla ricerca dell’affare, non si rivela a volte la strada giusta. Quando per il cambio stagionale, o a causa dell’usura gomme, si procede al cambio, è sempre bene leggere con attenzione l’etichetta europea (link al nostro articolo). La nuova etichetta europea degli pneumatici permette ai consumatori di fare un acquisto più consapevole. Questa fornisce informazioni dettagliate su tre criteri fondamentali:

  • aderenza sul bagnato
  • consumo di carburante
  • rumorosità

L’etichetta europea indica la rumorosità in decibel prodotta dal pneumatico, la maggior parte dei pneumatici ha una rumorosità che varia tra 60 ed 85 decibel. Pensa che un concerto rock produce 110 decibel, in una biblioteca si rilevano 40 decibel e il rumore rilevato in metropolitana è di 90 decibel!

Rumorosità e aderenza sul bagnato non sempre è necessario scegliere

Come abbiamo detto, uno dei fattori che causano maggiore rumorosità è l’impatto tra le scanalature del battistrada e la strada stessa. La presenza delle lamellature sulla gomma è però un’importante elemento che favorisce l’aderenza all’asfalto in caso di pioggia, neve, ghiaccio, o su terreni non perfettamente uniformi. Spesso, in fase di acquisto, ci si trova quindi a dover scegliere tra gomme sicure in situazioni estreme e gomme silenziose. Oggi non è più così. Negli ultimi anni la sensibilità al rumore prodotto dalla propria automobile, e da tutte le sue parti, è aumentata notevolmente. I progettisti di pneumatici hanno adeguato i disegni del battistrada includendo nuove disegni in grado di produrre meno rumore o addirittura di assorbirlo. Alcuni esempi di questo tipo sono le gomme Michelin 205/55 R16 PRIMACY 4 94V XL C, le Goodyear 225/45 R17 EFFICIENTE GRIP PERFORMANCE FP 91V e le Bridgestone 185/65 R15 T-005 88T. Leggi le loro etichette e scopri come viaggiare sicuri e … in silenzio!

Condividi