Modulo inviato correttamente, verrete contattati quanto prima.
Informativa ai sensi dell’Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali (Privacy)
Premendo su Invia autorizzo il trattamento e la comunicazione dei miei dati nei limiti e nel rispetto della legge sulla privacy.

Novità nel mondo dei veicoli commerciali, arriva ContiConnect

Pubblicato : 11/04/2018 11:55:44
Categorie : News

Il sistema di monitoraggio degli pneumatici per flotte

ContiConnect è la soluzione efficiente per il monitoraggio remoto dei pneumatici per flotte commerciali. Continental ha ufficialmente lanciato la nuova piattaforma digitale negli Stati Uniti, in Canada, in Malesia e in Thailandia. In Europa e in Asia arriverà nel corso del 2018 e del 2019.

A cosa serve ContiConnect?

Il sistema di monitoraggio ContiConnect massimizza le flotte commerciali e soprattutto avvisa se la pressione dei pneumatici si discosta dal valore definito. E’ proprio grazie a questo sistema di comunicazione che si riducono il numero di guasti e di conseguenza anche i costi di manutenzione dei mezzi. ContiConnect consente ai gestori di flotte di agire prontamente aumentando anche la vita stessa del veicolo. La vera novità è la possibilità di non monitorare ogni singolo mezzo bensì l’intero parco, con grande risparmio di tempo e denaro.

“ContiConnect è il punto di partenza per Continental per diventare un partner per i servizi di dati relativi ai pneumatici. – ha dichiarato Michael Neuheisel, responsabile Continental delle soluzioni digitali per i pneumatici – Con questa piattaforma digitale per il monitoraggio dei pneumatici facciamo un enorme passo in avanti nella nostra evoluzione da produttore di pneumatici di alta qualità a fornitore di soluzioni. Arricchiamo la nostra esperienza pluriennale nel settore dei pneumatici con i dati creati dai sensori, a partire dai nostri pneumatici per camion, autobus e speciali.”

Come è fatto ContiConnect?

ContiConnect è una piattaforma costituita da diversi componenti che possono essere combinati in svariati modi:

  • Il sensore
  • La stazione di lettura
  • Il portale web
  • Le notifiche

Vediamole una alla volta.

Il sensore collega i pneumatici del veicolo con il mondo esterno. Montato all’interno della ruota, il sensore misura sia la pressione del pneumatico che la sua temperatura in modo molto preciso. Il pneumatico intelligente di Continental ha un sensore preinstallato, che rende più veloce e più conveniente per le flotte avviare il monitoraggio digitale dei pneumatici, con conseguente risparmio di tempo e assicurando che l’alloggiamento sia correttamente installato. E’ già disponibile per camion, autobus e veicoli movimento terra.

La stazione di lettura per il piazzale è la cabina di regia del sistema. Riceve i dati dagli pneumatici e collega, quindi, sensori e back-end Continental. Il veicolo passa accanto al ricevitore e invia i dati al back-end che li analizza. La stazione di lettura deve essere installata laddove la flotta passa più spesso come i punti di lavaggio o di servizio.

Il portale web è l’interfaccia della flotta. E’ qui che è possibile controllare le condizioni e le prestazioni dei pneumatici di tutti i veicoli all’interno della propria flotta. Non solo da pc, il portale è accessibile facilmente da browser navigando da qualsiasi device.

Le notifiche sono una risorsa fondamentale del sistema. Sono loro ad informare i gestori delle flotte via e-mail o SMS notificando il problema e suggerendo la soluzione. Le notifiche consentono ai gestori della flotta di pianificare meglio la manutenzione dei pneumatici e di garantire informazioni tempestive e quindi rapidi tempi di intervento.

Insomma ContiConnect pensa proprio a tutto per la gomma, consentendo di realizzare una vera e propria cabina di monitoraggio dei piazzali. Un sistema dedicato esclusivamente agli pneumatici che permette di controllare una componente dell’auto fino ad ora non monitorabile in remoto ma solo direttamente. Non ci resta che attendere il suo arrivo nel mercato italiano per scoprirne tutti i vantaggi.

Condividi

Follow us on Facebook