Modulo inviato correttamente, verrete contattati quanto prima.
Informativa ai sensi dell’Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali (Privacy)
Premendo su Invia autorizzo il trattamento e la comunicazione dei miei dati nei limiti e nel rispetto della legge sulla privacy.

Pneumatici di Formula 1 ancora Pirelli fino al 2023

Pubblicato : 28/11/2018 16:57:40
Categorie : News

Siglato l’accordo che rinnova Pirelli come fornitori unico F1

Sarà ancora Pirelli il fornitore unico per la Formula fino al 2023. FIA e FOM hanno emesso un comunicato per ufficializzare l’accordo per il periodo 2020-2023. Nell'accordo quadriennale è previsto anche il passaggio alle gomme da 18 pollici nel 2020.

Il primato italiano

La Casa di produzione italiana si è aggiudicata il tender della FIA per il rinnovo del contratto nel quadriennio che va dal 2020 al 2023 e che dal 2021 prevederà il passaggio alle coperture da 18 pollici. Nel Circus c'è soddisfazione per la possibilità di proseguire un lavoro proficuo con la Pirelli che ha battuto la concorrenza della Hankook. "Dal 2011 la Pirelli è un partner importante e apprezzato per la Formula 1 - ha detto Chase Carey capo di F1 -. È leader nel fornire capacità innovative all'avanguardia. La Casa italiana è un marchio premium, e leader nel mondo globale del motorsport. La nostra collaborazione continua ed è l'ennesima prova del nostro desiderio di allineare la F1 al vertice del motorsport. Siamo lieti di aver raggiunto questo accordo, che garantisce un futuro stabile a lungo termine per una componente così importante della Formula 1". Anche Jean Todt, presidente della FIA, ha dichiarato: "Sono felice di aver ufficializzato la Pirelli per un altro periodo come fornitore ufficiale di pneumatici per la Formula 1. Ci permetterà di godere dell'esperienza acquisita dal 2011. Sappiamo quanto sia cruciale e difficile il ruolo del fornitore di pneumatici e, in particolare, in Formula 1".

Le gomme da 18 pollici Pirelli

L’accordo, come si legge nel comunicato Pirelli, comprende anche le tante iniziative richieste dalla moderna F1. Massima unità di intenti anche sul fronte delle novità tecniche regolamentari attese per il 2021, a partire dai nuovi pneumatici da 18 pollici che quell’anno debutteranno nei Gran Premi. I cerchi da 13 pollici in Formula 1 usciranno di scena, infatti, nel 2021 soppiantati dai 18 pollici, visivamente più accattivanti, già adottati da tempo nell’Endurance e dalla Formula E. Non solo estetica, ma anche spalla più bassa e un modo completamente diverso di far lavorare le sospensioni. Il primo pneumatico Pirelli concept da 18 pollici fu presentato per la prima volta nel 2014 a Silverstone, per un primo test di raccolta dati tecnici e la valutazione del nuovo impatto estetico della copertura, che suscitò reazioni molto favorevoli. In quegli esperimenti si evidenziò uno stress eccessivo per le sospensioni, per le quali sarebbe servito un lavoro di modifica oneroso e il progetto venne abbandonato. Pirelli ha però continuato a sostenere che pneumatici da 18 pollici possano dare benefici nelle prestazioni e siano più vicini alla tecnologia dei veicoli stradali, aprendo la strada ad una possibile commercializzazione fuori dall’ambito sportivo.

La soddisfazione di Marco Tronchetti Provera

"È un'ottima notizia che Pirelli prolunghi la sua partnership con la Formula 1 fino al 2023. Questo accordo estende la nostra presenza a un totale di 13 stagioni nell'era moderna, con la Pirelli che era anche presente nel 1950, quando fu inaugurato il campionato mondiale. – Questa la dichiarazione di Marco Tronchetti Provera amministratore delegato del gruppo Pirelli, del quale è stato presidente dal 1996 al 20 ottobre 2015, data in cui ne è diventato vicepresidente esecutivo. –La Formula 1 è e rimarrà l'apice della competizione automobilistica: l'ambiente perfetto per Pirelli, che ha sempre definito il motorsport come il più avanzato laboratorio di ricerca e sviluppo tecnologico".

Condividi