Modulo inviato correttamente, verrete contattati quanto prima.
Informativa ai sensi dell’Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali (Privacy)
Premendo su Invia autorizzo il trattamento e la comunicazione dei miei dati nei limiti e nel rispetto della legge sulla privacy.

Vision concept. La gomma del futuro è già quì by Michelin

Pubblicato : 30/06/2017 18:13:38
Categorie : News

Montreal Giugno 2017. All’evento Movin'On di Michelin e C2, il vertice globale sulla mobilità sostenibile, arriva VISION concept il prototipo della ruota del futuro. Movin'On raccoglie l’eredità di Challenge Bibendum, il più importante e longevo evento globale dedicato alla mobilità sostenibile iniziato vent’anni fa. Quest’anno a Montreal si sono incontrate più 3.000 persone tra esperti e appassionati provenienti da oltre 35 Paesi.

Vision concept, la gomma rivoluzionaria

Pesa solo 13 kg, è senza aria e senza cerchio, non si buca e non scoppia e non necessita di manutenzione, è biodegradabile e riciclabile al 100%. Vision è una ruota rivoluzionaria, lo pneumatico del futuro che mette insieme alte prestazioni, massima sicurezza e rispetto per l’ambiente.

Stampato in 3D e costituito da una struttura alveolare in poliuretano termoplastico di origine naturale, il nuovo pneumatico, che entrerà in commercio non prima di 15-20 anni secondo i leader dell’azienda, è dotato di un battistrada a sua volta stampato in 3D ed è in grado di rigenerarsi.

Attraverso questo procedimento sarà possibile modificare disegno e composizione in ogni momento ed è la ruota stessa, grazie a un microchip collegato al cloud, a segnalare quando deve essere rigenerata. Come? Ovviamente attraverso il nostro telefono cellulare, che riceve la notifica di rigenerazione. Lo stesso avviso sarà stato, intanto, inviato ad una centrale di controllo della rete di assistenza e sarà possibile riceverlo anche su pc e tablet.

Come si sostituiranno le ruote nel 2037?

Scomparirà la figura del gommista? Certo è che per cambiarle basterà fermarsi in una stazione hi-tech che abbia 4 stampanti, una per ruota, e farsi stampare il nuovo battistrada! Quest’ultimo avrà le caratteristiche richieste dal viaggio che intendiamo intraprendere e si adatterà alle condizioni meteo previste. Azzerato poi il rischio forature: l’assenza d’aria viene sopperita dalla presenza della struttura reticolare che svolge i compiti di sostegno e ammortizzazione, che prima erano a carico di carcassa e fianchi. Uno dei fattori che la rendono la vera e propria ruota del futuro è sicuramente la connettività, ovvero il collegamento con il veicolo che consentirà al conducente di avere informazioni su funzionamento e stato delle gomme.

Dai Printed sensors a Vision concept: gli pneumatici riconquistano la scena

Pneumatici, quindi, completamente customizzabili che risponderanno alle esigenze del veicolo e del suo conducente e alle necessità di carico. Dalle ruote che segnalano il grado di usura dei pneumatici a ruote completamente “autonome” in grado di segnalarci con sicurezza quando il battistrada si è assottigliato e come rigenerarle. Trascurate troppo spesso dai conducenti, Gli pneumatici rappresentano la garanzia di una guida sicura e confortevole: gomme scadenti riducono le prestazioni dell’auto, ampliando gli spazi di frenata. Se hanno una bassa pressione o sono usurate, aumentano il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Ecco perché gli esperti del settore stanno rendendo finalmente protagonisti gli pneumatici, imponendo la loro importanza alla nostra attenzione, spesso distratta da inutili optional.

Condividi